8 Marzo – Festa della Donna

8 Marzo – Festa della Donna

3 “non-cose” che ogni donna dovrebbe regalarsi

8 Marzo- Parlare della Giornata internazionale della donna o come è più comunemente definita Festa della donna è sicuramente rischioso e potenzialmente noioso. Rischioso perché è facilissimo cadere nel classico femminismo o nei soliti cliché in difesa del genere, il quale, bistrattato e sottovalutato avrebbe il diritto di accedere alla tanto famosa quanto inverosimile parità’ di sesso. Vorrei provare a raccontarvi come la nostra famiglia celebra la donna ogni santo giorno. Vorrei spiegarvi perché a casa nostra è sempre la Festa della donna e non un solo giorno all’anno.

8 marzo festa delle donne : vorrei dare un mio personale significato. Mi ritengo una persona pratica, pragmatica, una donna d’azione più che di pensiero, perciò ecco qua di seguito quelle che ho ribattezzato le 3 non-cose che le donne dovrebbero concedersi tutti i giorni e perché no, che dovrebbero essere un loro sacrosanto diritto: cura, ambizione e bellezza. Quindi cara mimosa spostati!

Festa della donna: LA CURA

“Perché sei un essere speciale e mi prenderò cura di te” diceva Battiato…
Eccezionale canzone, meravigliosa e sublime poesia.
Ma avete mai provato ad ascoltarne la versione di Fiorella Mannoia? Una meraviglia!
Prendetevi qualche minuto e ascoltatela…


Ognuna di noi dovrebbe imparare a prendersi cura di sé.
Il primissimo regalo che ogni donna dovrebbe concedersi è il tempo per la cura di sé. Un tempo prezioso, che spesso viene trascurato in virtù di necessità altrui: il lavoro, i figli, la famiglia.
La verità è che spesso ci dimentichiamo di quanto sia necessario dedicarci a noi stesse, pensando che sia molto più importante impegnare la maggior parte del nostro tempo agli altri. Perché in fondo siamo tutte un pò crocerossine.
La nostra prima proposta va quindi nella direzione della cura della nostra femminilità, della nostra vanità e nello specifico della nostra pelle.
Una delle novità che vorremmo a proporre è la nostra nuova linea per la detersione del viso e del corpo.

idea regalo

I nostri saponi sono totalmente naturali e vegetali, senza grassi animali né olio di palma. Quindi niente bagni schiuma che faticano a rispettare il PH naturale della nostra pelle. Il top è l’abbinamento con i nostri guanti da bagno in spugna di cotone 100% che hanno ormai sostituito la classica spugna sintetica ben poco igienica.
Avrete solo l’imbarazzo della scelta tra il nostro sapone all’Aloe, alla Propoli, alla Calendula, alla Camomilla e latte di pecora e infine alla Menta. Niente mimosa! Ma poi a voi piace il suo profumo?

Festa della donna : L’AMBIZIONE

“Stay hungry, stay foolish” diceva Steve Jobs… ecco nel giorno della Festa della donna dovremmo poterci concedere di essere un pò più folli e parecchio ambiziose. Dovremmo fermarci un attimo a chiederci se stiamo vivendo con lo scopo di soddisfare gli altri o piuttosto se le nostre giornate guardano nella direzione dei nostri desideri e delle nostre inclinazioni.
Troppo spesso noi donne reputiamo le nostre ambizioni poco importanti o non necessarie o addirittura irrealizzabili. Non a caso Jobs associa l’ambizione alla follia, le avvicina a tal punto che le due potrebbero quasi sovrapporsi.
A volte basterebbe un pizzico di incoscienza in più per tentare il salto nel vuoto, per avvicinarci a quel sogno che, perché no… potrebbe realizzarsi.
A questo proposito e in occasione della Gionata mondiale della donna non posso quindi fare a meno di riferirmi a chi per noi è stata fonte di eccezionale ispirazione sia per il nostro lavoro che per la nostra formazione personale… avete mai sentito parlare delle sorelle Fontana?

Essere più donne ispirandosi a esempi eccezionali – LE SORELLE FONTANA

Ho sempre adorato la storia della famiglia Fontana, Zoe, Micol e Giovanna, tre sorelle che negli anni 50 hanno cambiato la storia della moda e del Made in Italy ma soprattutto sono state pioniere di quel concetto di unione di talenti di famiglia, di sostegno reciproco e ambizione tutta al femminile.
Ci sono alcuni aspetti delle loro origini che non possono che farmi pensare a noi donne della Up&Up family!
Infatti le tre sorelle Zoe, Micol, e Giovanna partendo dalla loro tradizione famigliare, avviano questa attività in un paesino, Traversetolo, nel 1938. Dopo alcuni anni alle dipendenze di altri, aprono a Roma il loro atelier di alta moda, iniziando a servire nomi importanti, anche del jet-set. E proprio come noi decidono di investire i loro guadagni nel potenziamento della loro attività.
La casa-laboratorio, come la nostra, è uno degli aspetti che più mi colpisce. Mi tornano alla memoria tutte quelle volte in cui alle clienti dicevamo che le avremmo accolte nel nostro laboratorio di cucito creativo… o meglio… avremmo desiderato farlo! In realtà ci imbarazzava dire che avremmo aperto le porte di casa nostra. Anzi la casa dei nostri genitori! Con una macchina in camera matrimoniale, una in cameretta e la macchina ricamatrice a casa della nonna che vive nell’ appartamento accanto.
Un secondo aspetto che mi ha sempre colpito della storia delle sorelle Fontana è il legame e il supporto reciproco di ciascun membro della famiglia.
Anche nel progetto delle sorelle Fontana i genitori hanno avuto un ruolo centrale. Si trasferirono nella campagna di Roma, durante l’occupazione tedesca e supportavano le figlie nella quotidianità, esattamente come la mamma Laura e il papà Claudio, che ci sostengono con entusiasmo in ogni nostra iniziativa.

Festa della donna: LA BELLEZZA

Per la Festa della donna vorrei parlare di esempi come questi; esempi di donne talentuose, appassionate, forti, combattive che hanno saputo unirsi contribuendo alla storia del nostro paese. Dimostrando con i fatti la forza del genere femminile. Innalzando, omaggiando e celebrando la bellezza e l’immagine della donna attraverso l’eleganza, la squisitezza e la gentilezza.
Il talento quindi, a servizio della bellezza, quella “bellezza che salverà il mondo” come diceva Dostoevski, perché trattasi di bellezza carica di senso, talento e intelligenza.

Non possiamo quindi che ammirare ed ispirarci a donne di questo calibro, fare il possibile per emularne le gesta anche se poi realisticamente non possiamo che accostarci a loro con rispettosa reverenza.
Tuttavia, nel nostro piccolo, vorremmo provare a farvi sentire più belle, perché si sa… a noi donne basta poco: un vestito nuovo, un paio di scarpe, una borsa, un paio di orecchini e già ci sentiamo meglio.
Al fattore estetico però, noi della Up&Up family vogliamo abbinarci anche un pò di praticità perché non possiamo negare il fatto che le nostre giornate siano un gran caos e che, corri di qua e corri di là, è vero che vogliamo sentirci belle ma al contempo dobbiamo sopravvivere!
Che siate un tipo da zaino o un tipo da borsa a tracolla, se fossi in voi darei un’occhiata alle nostre proposte perché in fondo ogni occasione è buona per farsi un regalo vero e perché non viziare noi stesse proprio nella Giornata della Festa della donna?

Sul nostro Sito www.upandupfamily.com troverai tantissime proposte e tante idee regalo per la Festa della Donna e per gli attimi più belli del tempo che verrà