SET ASILO FATTO A MANO … QUANDO CUCIRE A MANO DIVENTA UN MESTIERE

SET ASILO FATTO A MANO … QUANDO CUCIRE A MANO DIVENTA UN MESTIERE

IL SET ASILO CHE CAMBIA LA STORIA DI UNA FAMIGLIA

La nostra avventura nasce proprio da un set asilo fatto a mano, nella fattispecie, nel set asilo fatto a mano per il mio Tommaso quando ancora era in pancia. Sono trascorsi tre anni dal primo set asilo fatto a mano e quello che i primi tempi consideravamo una follia si è lentamente e non senza fatica, trasformato prima in un progetto e poi in una realtà fatta di laboratorio, macchine professionali, fatture e scadenze. Ripensando ai nostri esordi, prima su Instagram, poi su Facebook ma sopratutto scorrendo i feed della nostra bacheca si rendono evidenti sia l’evoluzione che i cambiamenti trascorsi negli anni trasformazioni ed evoluzioni che ci hanno portato fino a qui quest’oggi. La natura delle nostre scelte, gli incontri fatti in questi anni, gli studi ma sopratutto le cadute e i fallimenti hanno modellato l’immagine ma sopratutto il carattere di quello che ad oggi un pò ci piace chiamare “Brand”.

DA PROGETTO A PICCOLO BRAND… IL SALTO NON E’ STATO POI COSI’ BREVE!

Il nostro punto partenza è stato quello di creare set asilo fatti a mano personalizzabili dalla A alla Z. Il nostro motto era “VOI LO PENSATE, NOI LO REALIZZIAMO”. La personalizzazione, o se vi piace di più la cosiddetta “customization” ci sembrava la chiave per poter accedere alla possibilità di differenziarci nel mare dell’offerta e posizionarci nel mercato. In poche parole il cliente progettava con noi il set asilo dei suoi sogni godendo di piena e totale libertà. E voi direte… beh … che differenza c’è con quello che fate oggi? Il lavoro che svolgiamo attualmente presenta alcune differenze sostanziali, ponderate e ragionate alla luce dell’esperienza (che fino a prova contraria è la migliore maestra di vita!). In origine il cliente era il centro del nostro lavoro, era la mente e noi eravamo il braccio. Questo approccio se da un lato non poteva che lasciare soddisfatte le nostre clienti, tuttavia scavava in noi una specie di senso di vuoto… come se nelle nostre creazioni avessimo rinunciato a noi stesse, al nostro cuore alla nostra natura.

IL CLIENTE HA SEMPRE RAGIONE E VUOLE UN SET ASILO FATTO A MANO COME SI DEVE… SI, MA CON MODERAZIONE PLEASE!!!

Dare carta bianca al cliente significava per noi un’impegno notevole sia in termini di costi che di tempi di lavorazione. In origine possedevamo un catalogo di circa 150 tessuti! Roba che neanche il nostro fornitore era cosi assortito! Guarda caso, ad ogni ordine di set asilo accadeva che il cliente non trovasse il tessuto adatto. Ci prodigavamo a ricercare la fantasia che più incontrasse le esigenze del cliente. Non era una strada percorribile a lungo. Sopratutto non era la via che ci avrebbe portato a differenziarci nel mercato degli articoli per la prima infanzia. La formula della completa personalizzazione, di fatto, “S-personalizzava” le nostre creazioni. La nostra azione e il nostro intervento diventavano di natura semplicemente esecutiva. Desideravamo liberare tutta la nostra creatività mettendola al servizio del cliente. Accettare le bizzarrie di alcuni ci allontanava dal nostro centro, da ciò che volevamo comunicare con le nostre creazioni, ma sopratutto con il nostro prodotto di punta: I SET ASILO FATTI A MANO.

OK… MA LA VERA DOMANDA QUINDI SI PONE: “COSA RACCONTANO I LE NOSTRE CREAZIONI?”

Durante una delle nostre innumerevoli riunioni di famiglia abbiamo messo a tema l’esigenza di dare una svolta al nostro progetto. Dopo due anni di sperimentazioni e tentativi avevamo intuito quali fossero i punti di forza e di debolezza del nostro operare. Vedevamo che i nostri set asilo fatti a mano piacevano ma non raccontavano completamente di noi e della nostra storia. Sentivamo l’esigenza di valorizzare la nostra personalità, la nostra creatività ma sopratutto sentivamo il bisogno primario di non emergere semplicemente come delle brave “venditrici”. Piuttosto desideravamo affidare i nostri set asilo raccontando al contempo non solo la nostra storia ma regalando anche un pezzettino del nostro cuore. Oltre a ciò vedevamo che la nostra immagine sui social risultava piuttosto confusa. Non eravamo riconoscibili! Ciò che pensavamo ci caratterizzasse in realtà confondeva il cliente e non ci rendeva uniche come avremmo voluto. Da qui ecco alcuni di quelli che sono diventati i nostri punti saldi : gli animaletti con gli #OCCHICHIUSISUUNSOGNO

ORA SI CHE I NOSTRI SET RACCONTANO UNA STORIA… LA NOSTRA!

Il cammino percorso ci ha portato ad ottenere pochi ma importanti punti fermi: in primis abbiamo ricercato uno stile tutto nostro. Dopo mesi e mesi di ricerche ed esperimenti siamo riuscite a trovare una quadra sul tema “riconoscibilità”. Quando si pensa alla upandup family vogliamo che si pensi ad un “sogno work in progress”. Non possiamo affermare di essere “arrivate”. Questo significherebbe aver esaurito l’ambizione e l’entusiasmo. Siamo un progetto che pone le sue fondamenta su un sogno che è ancora in corso… non vogliamo in nessun modo svegliarci! Non vogliamo più aprire gli occhi perché il nostro sogno è davvero aldilà delle nostre aspettative e aldilà dei nostri desideri! I nostri set asilo fatti a mano sono ancora personalizzabili ma all’interno di quella che è la nostra storia e la nostra natura. Non rinunceremo più ai nostri animaletti dagli occhi chiusi proprio perché stanno sognando con noi e stanno raccontando il nostro sogno ai vostri bimbi. Credo che non ci sia cosa più bella che poter dire alle future generazioni di non smettere mai di credere nei propri sogni e che per realizzarli è necessario non arrendersi MAI! A proposito di non arrendersi… Siamo a luglio e ho due bimbi a casa da scuola. Mi ripeto come un mantra :” a settembre la vita riprenderà e se Dio vorrà anche le scuole!”

QUINDI… SE NON VI DISPIACE… SOTTO L’OMBRELLONE INIZIEREI A PROGETTARE IL MIO SET ASILO IN ATTESA DEL MERAVIGLIOSO MESE DI SETTEMBRE!

QUANDO I RICAMI E I TESSUTI PER IL SET ASILO FATTO A MANO CHE AVETE SEMPRE SOGNATO SI SCELGONO SOTTO IL CALDO SOLE DI LUGLIO.

Capisco bene che pensare ad un set asilo fatto a mano non rientra tra le priorità di noi mamme nel mese di luglio. Non so voi, ma io ho realizzato questa mattina che per quattro luuuunghissime settimane avrò a casa “Terremoto” e “Tragedia” alias Martino e Tommaso. Cioè… a casa significa h24 sette giorni su sette! Mi sono chiusa una decina di minuti in bagno per cercare di metabolizzare la cosa… mentre dalla sala provenivano urla strazianti che manco l’esorcista… Motivarsi Katia! Motivarsi! E niente… ho dovuto bere due caffè consecutivi per motivarmi! Ecco perché comprendo bene che il pensiero comune a noi mamme sia quello di SOPRAVVIVERE in questo periodo estivo. Come se il lockdown non fosse stato abbastanza, ora ci tocca di nuovo riorganizzare la vita familiare per poterla conciliare con il lavoro. Non so voi… ma io non ne posso più di organizzare, riorganizzare e di nuovo incastrare tutti gli impegni. Nella mia disperazione mattutina ho davvero sperato che settembre fosse alle porte!

A PROPOSITO… DOVREI SISTEMARE IL KIT DI TOMMASINO!

set asilo tovaglietta americana

EHGGIA’! Il meraviglioso set asilo che mi aveva confezionato l’anno scorso ha bisogno di un upgrade! In tutto il gran marasma del Covid-19 una delle poche certezze era che, cascasse il mondo, per il prossimo anno le maestre volevano sostituire il classico bavaglino con elastico con un meno pratico tovagliolo. Dunque… dunque… l’intenzione è buona, cioè giuro… apprezzo le intenzioni educative! Vedendo Martino che a 7 anni suonati ancora si pulisce mani e bocca nella maglietta mi sento di essere totalmente a favore dell’iniziativa “IMPARIAMO AD UTILIZZARE IL TOVAGLIOLO!”! Ma care maestre … lo scorso anno mia sorella ha cucito la bellezza di 6, forse 8 bavaglini con elastico, ognuno con nome ricamato! SANTO IL CIELO! E ora dove me li metto questi meravigliosi bavaglini? Tra le altre cose sono ancora in ottimo stato nonostante i lavaggi ad alte temperature, li ho immersi in catini pieni di smacchiatori talmente potenti che manco l’acido muriatico!

TOMMASINO E LA FERRARI DEI SET ASILO!

Non parlo in termini adulatori o propagandistici! Penso seriamente che il set asilo preparato per Tommaso fosse una vera meraviglia! Uno dei più belli mai creati dalle mani d’oro di mia sorella! Concedetemi di raccontarvelo! Ne vale davvero la pena! Spero che le mie parole possano rendere giustizia alla bellezza e alla cura che mia sorella ha innestato in ogni singolo pezzo del mio set asilo personalizzato. Sto parlando di un set cucito interamente a mano composto da ben 14 pezzi: una sacca porta cambio media, una sacca porta cambio “large” ( quando dico “large” significa che il venerdì mi portavo a casa tutto il set asilo della settimana da lavare comprese le scarpe, il bicchiere e il cuscino!), una coperta, un paio di lenzuola, un paio di federe, sei (e dico sei ma forse erano otto) bavaglini con elastico, un paio di asciugamani piccoli e un asciugamano grande (comprensivi di gancio per appenderli e ricami).

LA FASE DI PROGETTAZIONE: LA PARTE MIGLIORE DOPO IL RISULTATO… OVVIAMENTE!

“L’attesa del piacere è essa stessa il piacere…” che in inglese sarebbe “To await a pelasure, is itself a pelasure” … così diceva Oscar Wilde. Di fatto per il set asilo di Tommaso è stato un pò così. La fase di progettazione è stata quella che più mi ha divertito, appassionato e dato soddisfazione. Il punto di partenza è stata la scelta della fantasia e del tessuto, dei toni e delle nuances. Volevamo creare un set asilo che non fosse solo bello ma che potesse essere unico e irripetibile. Tavoletta grafica alla mano ecco che mia sorella ha iniziato a disegnare la fantasia che avremmo poi stampato sul tessuto. EH si! Perché il mio set asilo … pardon… il set asilo fatto a mano per Tommaso ha un tessuto disegnato a mano e stampato appositamente per noi! Il tessuto è solo di Tommasino! UN SET ASILO FATTO A MANO UNICO AL MONDO! Dai è PAZZESCO! Oltretutto ogni singolo pezzo è comprensivo di nome ricamato con un giallo meravigliosamente brillante. Non ho mai apprezzato il classico “azzurro da maschietto”! Ho sempre preferito scegliere colori alternativi allo standard tant’è che il set si gioca tra i toni del verde menta e il giallo! I colori scelti vogliono riprendere i colori del nostro logo. MICA PIZZEFICHI!

Set asilo personalizzato